La diversità NON è una barriera

Un po’ di giorni fa sono andato nella mia città che è Ancona. Sono andato a fare un giro tranquillo, però c’è una cosa che ho notato molto, essere osservato da tutti. (Anche dai piccioni) Certo quando mi osservavano le ragazze ero contento..però purtroppo la sensazione, forse una certezza, è che non osservavano la persona sopra la carrozzina, interessava il contorno. La mia strana pipa o sigaretta, (chiamatela come vi pare) che forse serve per respirare e non per bere vodka. Guardavano la carrozzina e quel grande borsone dietro lo schienale. Si soffermavano sulle mie storture. Sapete, vorrei cambiare questa società chiusa che abbiamo, che non accentra tutto sulla persona ma sul contorno delle cose e forse nemmeno quelle! Perché spesso le istituzioni ci lasciano soli? è per questo secondo me. Tutte le PERSONE con disabilità vogliono essere trattate allo stesso modo come normali cittadini e non diversi. Vogliono avere l’opportunità di lavorare, studiare, fare sport, uscire con gli amici senza trovare barriere architettoniche in giro, avere adeguata assistenza personale, vivere in autonomia e avere, per chi ha bisogno, un supporto psicologico e non solo per quanto riguarda l’affettività e la sessualità. Vogliono VIVERE come tutti. Se condividi quello che dico puoi fare un bellissimo gesto di ricondividere il messaggio. Chissà se riusciamo a cambiare le cose??

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *